fbpx

Tag LED

Relamping Negozio al Dettaglio

Il progetto ha riguardato un immobile tipo palazzina a due piani con ingresso al piano terra, esposizione dei prodotti nei due piani legati con una comunicazione a scale e ascensore. I metri espositivi sono tuttora all’incirca di 800 metri quadri a piano.

Si parla di prodotti di vasto assortimento di abbigliamento Uomo e Donna con tendenza alla moda con esposizioni di brand e marchi conosciuti e non proprietari, di cui è prioritaria la visibilità ottimale in riferimento alle regole dell’illuminotecnica.

Partendo da uno stato di fatto di illuminazione con corpi illuminati ad incandescenza “alogene” ed a “fluorescenza”, si è optato per un intervento in relamping (Noleggio Operativo) con la sostituzione dei seguenti corpi illuminanti:

  • Neon illuminanti nelle sale
  • Faretti di Vetrine
  • Lampade a Bulbo per spazi con soffitto in cartongesso
  • Fari Esterni a terra sulle aree adibite a parcheggio
  • Campane di illuminazione notturna dell’aerea interna di recinzione

La sostituzione ha riguardato le seguenti garanzie:

In sintesi, il risparmio energetico prodotto risulta di Euro 7.066,26/Anno, indicato nella tabella sottostante:

Significato delle colonne:

  1. Nome: Tipo di corpo illuminante installato (per i Neon 120 e 150 sono i cm di lunghezza)
  2. W: Sono i watt/ora che il nuovo corpo illuminante consuma in accensione
  3. W old: Sono i watt/ora che il corpo illuminante precedente consumava in accensione
  4. Kwh Anno: Sono il conteggio dei Kwh che il titolare pagherà in bolletta ogni anno dall’accensione dei corpi illuminanti
  5. Kwh Anno Old: E’ il raffronto per il calcolo del risparmio energetico (“Kwh Anno Old” – “Kwh Anno”)
  6. € Anno: E’ il “Kwh Anno” espresso in Euro
  7. € Anno old: E’ il “Kwh Anno old” espresso in Euro
  8. Risparmio: La somma della colonna espresso in Euro coincide con la cifra sopra descritta.

Si fa presente che questa tabella esprime una valutazione tecnica ed economica in riferimento a queste variabili:

  1. Una giornata media di accensione dei corpi illuminanti riguarda 7 ore di consumo elettrico
  2. L’anno solare è stato considerato di 320 giornate di attività
  3. In bolletta energetica, il titolare ha contrattato con il fornitore energetico un prezzo medio di € 0,22 ad ogni Kwh consumato (se stai leggendo e sai di pagare un prezzo più alto, contattaci perché stai regalando moneta).

A titolo informativo, indichiamo le analisi finanziari del progetto effettuato:

A fronte di un investimento di € 13.300,66, si sta ottenendo in 5 anni un reddito di € 22.030.

Con il Relamping il costo (barra celeste) è stato a

Tag

Centro Tennis: Esempio Nuova Illuminazione a LED

La soluzione scelta riguarda l’investimento di una “SSE” (Società di Servizi Energetici) di primo livello nazionale che ha un contratto di partnership con la nostra società; è certificata UNI CEI 11352:2014 ed opera nei seguenti campi:

  • contratti di fornitura di tecnologie (Noleggio Operativo, Contratto di Rendimento Energetico …….);
  • servizi di consulenza nel settore efficienza energetica;
  • generazione e commercializzazione di Titoli di Efficienza Energetica (di seguito “TEE”)
  • gestione, in qualità di Soggetto Delegato, degli incentivi legati al Conto Termico 2.0.

Il Contratto EPC scelto è completamente diverso da un contratto di noleggio operativo; la tabella qui di seguito riportata si propone di evidenziarne le principali diversità:

Come si può notare, con il Contratto EPC il Cliente è stato totalmente manlevato da qualsiasi incombenza/responsabilità, lasciando alla SSE (o ESCo – Energy Service Company) il compito e l’onere di provvedere a tutti gli aspetti, economici, tecnici e operativi.

Dati di Partenza

I dati di partenza per la definizione del piano di Intervento sono racchiusi in questa tabella:

In merito ai costi di energia che il Cliente ha dichiarato al momento del sopralluogo tecnico:

Sulla base dei dati di cui sopra, con una base di calcolo attendibile ed una approssimazione dell’80%, si è proceduto a delineare il costo globale annuale per la sola alimentazione elettrica dell’impianto:

A tali costi devono essere sommati quelli annualmente sostenuti per la manutenzione del parco lampade. Sulla base dei dati medi di mercato, il risultato dei costi da abbattere sono stati:

Soluzione Tecnica Proposta

Sulla base dei dati forniti dal Cliente e delle ipotesi sviluppate, la proposta è stata quella di sostituire il 100% delle lampade di cui alle Tabella 1 con lampade LED con una vita utile pari a 50.000 h e prestazioni di tecnologia di ultima generazione.

Le lampade proposte e montate hanno tutte un “Power LED Lifetime” pari a L70B20 dove:
– L70: significa che i lumen dei led si ridurranno al 70% (perdita del 30%)
– B20: indica la percentuale di led presa a riferimento per la riduzione di cui al punto precedente.
Questo significa che i led che compongono le lampade proposte avranno, dopo 50.000 h di funzionamento e sul 20% dei led installati, la riduzione massima del 30% dei lumen prodotti (Si ricorda che la bibliografia tecnica di settore indica che l’occhio umano normalmente non è in grado di percepire una riduzione di luminosità della stessa percentuale).

La proposta sviluppata e realizzata sta portando i seguenti principali risultati:

  • vita utile media portata dagli attuali 4 anni a 20,8 anni (considerando le ore medie annue indicate);
  • riduzione dei consumi pari a circa il 68,82% (69.021 kWh)
  • aumento dei lumen pari a ca. 5,7%
  • oltre 25 kWp disimpegnabili al contatore (Quota potenza 2017, pari a 2,50 euro/kwp/mese), una riduzione pari a 25 Kwp/anno genera un risparmio pari a 750 euro/anno.

Ma soprattutto il risparmio generato annuale (con cui viene pagata la ESCo) è sintetizzata in questa tabella:

Tag

Campo da Calcio: Esempio Nuova Illuminazione a LED

La soluzione scelta riguarda l’investimento di una “SSE” (Società di Servizi Energetici) di primo livello nazionale che ha un contratto di partnership con la nostra società; è certificata UNI CEI 11352:2014 ed opera nei seguenti campi:

  • contratti di fornitura di tecnologie (Noleggio Operativo, Contratto di Rendimento Energetico …….);
  • servizi di consulenza nel settore efficienza energetica;
  • generazione e commercializzazione di Titoli di Efficienza Energetica (di seguito “TEE”)
  • gestione, in qualità di Soggetto Delegato, degli incentivi legati al Conto Termico 2.0.

Il Contratto EPC scelto è completamente diverso da un contratto di noleggio operativo; la tabella qui di seguito riportata si propone di evidenziarne le principali diversità:

Come si può notare, con il Contratto EPC il Cliente è stato totalmente manlevato da qualsiasi incombenza/responsabilità, lasciando alla SSE (o ESCo – Energy Service Company) il compito e l’onere di provvedere a tutti gli aspetti, economici, tecnici e operativi.

Dati di Partenza

I dati di partenza per la definizione del piano di Intervento sono racchiusi in questa tabella:

In merito ai costi di energia che il Cliente ha dichiarato al momento del sopralluogo tecnico:

Sulla base dei dati di cui sopra, con una base di calcolo attendibile ed una approssimazione dell’80%, si è proceduto a delineare il costo globale annuale per la sola alimentazione elettrica dell’impianto:

A tali costi devono essere sommati quelli annualmente sostenuti per la manutenzione del parco lampade. Sulla base dei dati medi di mercato, il risultato dei costi da abbattere sono stati:

Soluzione Tecnica Proposta

Sulla base dei dati forniti dal Cliente e delle ipotesi sviluppate, la proposta è stata quella di sostituire il 100% delle lampade di cui alle Tabella 2 con lampade LED con una vita utile pari a 50.000 h e prestazioni di tecnologia di ultima generazione.

Le lampade proposte e montate hanno tutte un “Power LED Lifetime” pari a L80B20 dove:
– L80: significa che i lumen dei led si ridurranno al 80% (perdita del 20%)
– B20: indica la percentuale di led presa a riferimento per la riduzione di cui al punto precedente.
Questo significa che i led che compongono le lampade proposte avranno, dopo 50.000 h di funzionamento e sul 20% dei led installati, la riduzione massima del 20% dei lumen prodotti (Si ricorda che la bibliografia tecnica di settore indica che l’occhio umano normalmente non è in grado di percepire una riduzione di luminosità sino a quando tale riduzione non supera il 30%).

La proposta sviluppata e realizzata sta portando i seguenti principali risultati:

  • vita utile media portata dagli attuali 4 anni a 25,0 anni (considerando le ore medie annue indicate);
  • riduzione dei consumi pari a circa il 72% (57.600 kWh)
  • oltre 28 kWp disimpegnabili al contatore (Quota potenza 2017, pari a 2,50 euro/kwp/mese), una riduzione pari a 28 Kwp/anno genera un risparmio pari a 840 euro/anno.

Ma soprattutto il risparmio generato annuale (con cui viene pagata la ESCo) è sintetizzata in questa tabella:

Tag

Faretti a LED

La serie Ares D..

Questa serie ha normalmente un’illuminazione professionale per il settore Retail, con messa in opera rapida, in modo mirato e con un design compatto e moderno. La serie offre ai progettisti illuminotecnici un’ampia gamma di soluzioni per realizzare un’illuminazione su misura, moderna e flessibile. Lo spot a fascio stretto garantisce ottimi stimoli all’acquisto, un’accattivante accentuazione di singoli gruppi di prodotti e un’illuminazione specifica ad ogni tipologia di prodotti, da articoli di abbigliamento fino ai generi alimentari. Possibilità di apertura angolare variabile da 15° a 60°. Ottima resa cromatica con un CRI>90 adatta per tutte quelle attività in cui i colori fanno la differenza. Queste caratteristiche danno la possibilità di creare contrasti per mettere in risalto caratteristiche specifiche nelle vetrine e negli spazi espositivi. Oltre l’80% di risparmio energetico e nessuna esigenza di sostituire la lampada, senza compromessi in termini di qualità della luce.

 

Tag

Riflettori da Incasso a LED

La serie Altair Top..

Questa serie vanta una illuminotecnica piacevole, che ne fa un autentico riferimento nel panorama degli apparecchi da incasso. I riflettori distribuiscono la luce in maniera uniforme, senza troppe dispersioni. Sono dei downlight decisamente compatti: l’armatura trova spazio in fori da 125 a 203mm di diametro; sono ideali anche nei controsoffitti. Questi apparecchi valorizzano oltre che i negozi, anche gli uffici, supermercati, reception o camere di hotel, zone rappresentative, espositive o anche funzionali. La pregiata armatura in pressofusione di alluminio assicura una perfetta dissipazione e pur contenendo il volume consente l’impiego di moduli LED di potenza fino a 30 watt. Sono equipaggiati di alimentatore elettronico (nelle versioni 20 e 30 watt viene adottato il Philips Certa) e caratterizzati da un assemblaggio e un’installazione rapidi e veloci.

La serie Altair Tigre

Questa serie è la versione downlight che coniuga design e semplicità. La sua struttura elegante e leggera, ma allo stesso tempo resistente lo rende idoneo per molteplici applicazioni quali, negozi, gallerie commerciali, uffici e abitazioni; in generale possono essere impiegati ovunque sia richiesta un’illuminazione dall’alto verso il basso. E’ un incasso LED disponibile in forma tonda, lo schermo anti abbagliamento rende possibile la sua installazione anche in luoghi di lavoro con l’utilizzo di videoterminali. L’alimentatore in dotazione funziona direttamente con la tensione di rete. Il dissipatore posto sul retro ottimizza la resa luminosa rendendola costante nel tempo. Questi prodotti sono caratterizzati da un’estrema facilità di assemblaggio e un’installazione rapida e veloce.

Hai delle curiosità…. scrivici

Tag

Proiettori a LED

La serie Matrix H0..

Gamma di proiettori da esterno (floodlight), grado di protezione IP65 e driver Esterno IP66 con Sorgente LED SMD ad alta resa.

I prodotti di questa serie sono professionali impiegabili non solo a livello industriale, ma anche nel contesto del fai da te o nel contesto familiare; grazie alle potenze e alle alte efficienze sono l’ideale per gli usi più disparati. Il loro habitat migliore è l’illuminazione notturna delle aree esterne, anche per vaste superfici. Dopo anni di esperienza nella progettazione di apparecchi LED da esterni, questa serie integra le esigenze tecniche finalizzate alla ottimizzazione delle efficienze con scelte di design semplici e gradevoli.

Il corpo dell’apparecchio, in pressofusione di alluminio assicura le massime prestazioni termiche al prodotto, ottimizzandone anche il peso. Il valore del flusso luminoso emesso dopo le prime 6000 ore di attività è ancora del 99,8%.

La serie Matrix He

Gamma di proiettori da esterno (floodlight), grado di protezione IP65 e driver Esterno IP65. Sorgente LED SMD ad alta resa. L’ampia gamma di potenze disponibili, dai 10 ai 50W permette di trovare il prodotto adatto ad ogni tipo di esigenza. I prodotti di questa serie sono impiegabili anche nel contesto del fai da te o da privati, grazie alle loro basse potenze ed alte efficienze sono l’ideale per gli usi più disparati. La progettazione è riuscita a combinare esigenze tecniche di ottimizzazione delle efficienze con scelte di design semplici e gradevoli. Il corpo dell’apparecchio, in pressofusione di alluminio assicura le massime prestazioni termiche al prodotto, ottimizzandone anche il peso. Il driver IP65 garantisce un’alimentazione adeguata in ogni condizione di funzionamento alla piastra LED SMD progettata in Italia. Il valore del flusso luminoso emesso dopo le prime 6000 ore di attività è ancora del 99,8%.

La serie I-Mat

Questo prodotto è un nuovo floodlight da arredo. E’ diverso da tutti per la nostra logica di promuovere prodotti che si differenziano oltre che sul livello tecnico, anche a livello estetico. La progettazione propone un apparecchio dalle dimensioni contenute e ad altissima tecnologia; è infatti un LED SMD che funziona alla tensione di rete, quindi ha bisogno di meno componenti (il driver è assente). Il corpo dell’apparecchio, in pressofusione di alluminio assicura le massime prestazioni termiche al prodotto, ottimizzandone anche il peso. Più arrotondato e più sottile di tutti i suoi concorrenti. Lo schermo in vetro temperato contribuisce al design ricercato, donando un vezzo estetico ma garantendo la protezione IP 65 al prodotto. Il valore del flusso luminoso emesso dopo le prime 6000 ore di attività è ancora del 99,8%.

Hai delle curiosità….. Scrivici

Tag

Lampade Industriali a LED

La serie Corn H0..

Questa serie rappresenta uno dei migliori compromessi attualmente disponibili sul mercato per la sostituzione indolore delle lampade ad alta potenza. Grazie alla elevata qualità costruttiva, e l’utilizzo delle migliori tecnologie di micro-estrusione disponibili, questa serie garantisce la massima efficienza per le sorgenti LED di ultima generazione, poiché l’alluminio utilizzato garantisce una elevatissima dissipazione termica.

Ideate per la sostituzione delle lampade a scarica in ambienti industriali. Le lampade della serie CORN Ho sono l’ideale per la sostituzione di tutte quelle sorgenti tradizionali poste negli ambienti aziendali produttivi e/o per i magazzini di stoccaggio dei materiali. Sono dotate di ventola dissipatrice per ottimizzare l’abbattimento termico, testimoniando così una maggiore durata del prodotto.

Hai delle curiosità….. Scrivici

Tag

Tubi a LED

La serie Tabit..

La serie propone 4 categorie diverse di emissione (

) in modo che sia più facile scegliere la soluzione ottimale, per la giusta applicazione con la migliore efficienza energetica o la migliore emissione luminosa.

Si ricorda che la sostituzione dai tubi neon non comporta alcun tipo di complicazione rispetto alla normale sostituzione tradizionale; nessun cavo da sostituire, nessun cambio di driver. I tubi a led serie E sono compatibili con reattore elettronico e la serie I con reattore induttivo o ferromagnetico e rendono più facile e sicura l’installazione: tutto quello che si deve fare e togliere il vecchio starter e tubo dalla struttura esistente e sostituirlo con il nuovo led.

Per garantire la massima compatibilità con gli apparecchi esistenti, generalmente i tubi LED direzionali devono essere indirizzati nel verso in cui è necessaria più luce. Ecco perché questi tubi permettono facilmente la rotazione fino a 120 gradi.

Hai delle curiosità…. Scrivici

Tag

Plafoniere a LED

plafonieraled1

La serie Emilia..

L’efficienza di un impianto varia nel tempo in relazione alla riduzione del flusso luminoso emesso dalle sorgenti, alla eventuale rottura delle stesse, con uno sporco progressivo delle pareti dei locali e degli arredi, e ad una impolverazione degli stessi apparecchi. E’ sempre più conveniente l’adozione di sistemi a LED tipo EMILIA senza ottiche secondarie (visto che la loro efficienza è comparabile a quella delle lampade fluorescenti e che l’inserimento in una plafoniera con le medesime perdite porterebbe a risultati di illuminotecnica comparabili). Ideale per illuminare studi e uffici grazie alla sua luminosità. Questo modello ha forma ellittica e di conseguenza un’ampia apertura angolare che permette di illuminare superfici più larghe. Il kit comprende una plafoniera con relativi cavi di sospensione; possibilità di collegamento con unione di plafoniere fino a 400 W totali.

emilia

emilia1

emilia2

La serie PlafoFLEX

plafoflexPlafoniera flessibile antiurto e indeformabile, ad alta efficienza e resistenza; aspetto ellittico. Ideale per illuminazione intensa ed efficiente con possibilità di mixare i singoli elementi dimensionali a seconda dell’ampiezza dei locali che si vogliono illuminare. Disponibili accessori per il montaggio a parete e cavetti di connessione tra moduli di lunghezza diversa.

La serie PlafoFLEX garantisce un ottimo compromesso tra illuminamento e costi d’esercizio, contribuendo, con un forte abbattimento dei consumi, al risparmio energetico in tutti quegli ambienti dove sia necessaria una luce molto intensa. Nella progettazione della PlafoFLEX è stata rivolta particolare attenzione alla semplicità di montaggio e alla estrema maneggevolezza. I materiali sono parzialmente riciclabili e favoriscono l’eco-sostenibilità ambientale. Gli schermi in policarbonato flessibili sono stati studiati per la salvaguardia oculare e per non creare problemi di abbagliamento. Indicato soprattutto per aziende manifatturiere, corridoi, grandi magazzini, fiere ed aree logistiche e di stoccaggio materiali.

plafoflex1

La serie PLAFODEN

plafodenPLAFODEN rappresenta l’evoluzione naturale delle classiche plafoniere stagne. Grazie al corpo dal design familiare, PLAFODEN si integra perfettamente con le strutture esistenti, anche in caso di integrazioni in installazioni precedenti. La compatibilità con tutta la gamma di tubi LED permette di utilizzare PLAFODEN in ogni ambiente e con ogni esigenza d’illuminamento. Il corpo in ABS stampato e il diffusore in policarbonato assicurano la massima robustezza e durabilità nel tempo. I corpi sono alimentati a 230V per l’utilizzo esclusivo di tubi LED alimentati soltanto da un lato. Nessuna perdita di efficienza dovuta all’assorbimento di reattori o alimentatori. La migliore soluzione per il Relamping industriale a costi estremamente contenuti e per tutte le esigenze di utilizzo.

plafoden1

La serie PlafoTop

Apparecchio a tenuta stagna, grado IP65 per utilizzi industriali/commerciali. La nuova forma appositamente studiata per garantire la massima diffusione luminosa e l’ottimizzazione degli spazi, permette un’installazione discreta e funzionale, senza la generazione di fastidiosi “angoli bui”. Il corpo in lega d’alluminio estrusa, contiene al proprio interno il gruppo di alimentazione elettronica. Oltre a dissipare in maniera ottimale, tale soluzione conferisce leggerezza e robustezza, rendendolo adatto anche per utilizzi in ambienti critici. Lo schermo in policarbonato diffondente ad elevata diffusione e basso abbagliamento ottimizza, senza disturbare, il flusso luminoso emesso. Ha il connettore stagno per collegamento rapido.

La serie Filos I

Sistema modulare LED ad alta efficienza e resistenza; aspetto compatto e raffinato. L’utilizzo di estrusi in alluminio garantisce una ottima dissipazione del calore. Ideale per il montaggio in serie. Illuminazione intensa ed efficiente con possibilità di regolazione angolare grazie ad un sistema di lenti e schermi intercambiabili con gradazione 90° e 110° a seconda dall’ampiezza dei locali che si vogliono illuminare o a seconda della necessità di concentrazione della luce in aree strette piuttosto che ampie. Disponibili accessori per il montaggio a soffitto o a sospensione. Questa serie garantisce un ottimo compromesso tra illuminamento e costi d’esercizio, contribuendo al risparmio energetico in tutti quegli ambienti dove sia necessaria una luce molto intensa. La progettazione è stata rivolta con particolare attenzione alla semplicità di montaggio (connettore esterno), alla possibilità di modulare i vari componenti (anche con flussi di luce diversi tra di loro). I singoli moduli sono estremamente intuitivi e facili da maneggiare e trasportare. I materiali sono completamente riciclabili e favoriscono l’eco sostenibilità ambientale. Il sistema lenticolare è stato progettato per la salvaguardia oculare e per non creare problemi di abbagliamento o disturbi visivi. Indicato soprattutto per centri commerciali, corridoi, grandi magazzini, fiere, stazioni.

La serie Filos II

Sistema lineare in serie per molteplici utilizzi: efficienza luminosa di oltre 135 lm/W, sistemi ottici ad elevate prestazioni, moduli estensibili senza alcuna limitazione per soddisfare le più disparate esigenze e, su richiesta, disponibili anche nella versione di protocollo domotico DALI. Versatilità d’uso possibile grazie al montaggio unico. L’alloggiamento, i LED e il sistema ottico costituiscono un’unica unità. Anche il coperchio a diaframma cieco può essere sostituito in qualunque momento con un’ulteriore elemento illuminante. Grazie al connettore ad angolo è possibile collegare gli apparecchi anche in installazioni non rettilinee. Un’ulteriore caratteristica di questi modelli unici nel loro genere è la struttura molto piatta, pari a soli 48,5 mm. Ideale per i più variegati campi di applicazione quali: Negozi e centri commerciali, stabilimenti di logistica, di produzione e di deposito, nonché stabilimenti di lavoro e costruzione, superfici di vendita, padiglioni di fiere ed esposizioni. Grazie alle lenti, è possibile generare distribuzioni luminose esattamente idonee alle applicazioni dei clienti del settore industriale. Tutti i flussi sono gestiti in maniera precisa ed efficace.

Hai delle curiosità….. Scrivici

Tag

Pannelli a LED

schemapannellialed

La serie Electra..

Pannello LED ad alta efficienza, per montaggio in moduli 600 x 600 da incasso con struttura metallica in appoggio. Illuminazione morbida ed efficiente a basso abbagliamento. Adatto per l’utilizzo in aree comuni o con video terminali. Disponibili accessori per il montaggio a plafone o a sospensione.

In versione eco, assicura un ottimo compromesso tra illuminamento e costi d’esercizio, contribuendo al risparmio energetico in tutti quegli ambienti dove sia necessaria una luce discreta ma efficiente. Particolare attenzione è stata prestata nella selezione di materiali a basso impatto ecologico, garantendone la quasi totale riciclabilità a fine vita. Tutto in un’ottica di salvaguardia dell’ambiente massimizzando sia il risparmio energetico che la eco-sostenibilità.

L’apparecchio è cablato con un alimentatore a corrente costante SELV per moduli LED a connessione rapida; il driver viene alloggiato sul retro dell’apparecchio. Lastra in policarbonato opale anti-abbagliamento ad alta trasmittanza, disponibile con UGR<19.

electra

electrain1

electrain2

electraline1

electraline2

electraip1

electraip2

La serie Dedalo

dedalo1 Pannello LED ad alta efficienza, per montaggio in moduli 300 x 1200 da incasso con struttura metallica in appoggio. Lastra in policarbonato opale anti-abbagliamento ad alta trasmittanza. Illuminazione morbida ed efficiente a basso abbagliamento. Adatto per l’utilizzo in aree comuni o con video terminali.

Assicura un ottimo compromesso tra illuminamento e costi d’esercizio, contribuendo al risparmio energetico in tutti quegli ambienti dove sia necessaria una luce discreta ma efficiente. Particolare attenzione è stata prestata nella selezione di materiali a basso impatto ecologico, garantendone la quasi totale riciclabilità a fine vita. Tutto in un’ottica di salvaguardia dell’ambiente massimizzando sia il risparmio energetico che l’eco-sostenibilità. L’apparecchio è cablato con un alimentatore a corrente costante per moduli LED a connessione rapida; il driver viene alloggiato sul retro dell’apparecchio.

dedalo2

Hai delle curiosità…. Scrivici

Tag